Presentazione

Una nuova capsule collection Belstaff.
L'ispirazione classica incontra l'innovazione moderna.

La nostra nuova capsule collection incarna perfettamente l'essenza di un marchio classico che guarda al futuro. Uno sguardo attento e ponderato a un passato ricco e dettagliato per tracciare un futuro all'insegna di un audace ingegno che abbandona le silhouette conosciute per lasciare posto a quelle nuove.

Questo, forse, non dovrebbe sorprenderci: l'ingegno e l'innovazione sono al centro della nostra tradizione. Dai primi progetti del co-fondatore Eli Belovitch sullo sviluppo dei tessuti e sull'impermeabilizzazione, fino all'uso pionieristico della tecnologia per i palloni da sbarramento in tempo di guerra, siamo stati un marchio ricco di storia, ma sempre con un occhio rivolto al futuro.

È questo l'atteggiamento che abbiamo proposto con questa collezione: un mix di capispalla, maglieria e camicie che donano una linea moderna a capi del passato. L'ispirazione classica incontra l'innovazione moderna.

IL CAPPOTTO GARRISON

La giacca Garrison

La prima tappa di questa collezione sono gli anni '30, quando i modelli militari erano l'ultima moda. Il cappotto Garrison a tre quarti prende ispirazione dal classico cappotto Storm, ma l'attenzione ai dettagli e l'ingegnosa realizzazione lo collocano saldamente nel presente. L'uso di cotone resistente rende il cappotto robusto ma leggero, mentre l'interno, completamente termosaldato e nastrato, presenta un elevato livello di dettaglio che viene mantenuto in tutto il capo.

Giacca Trail

Allo stesso modo, le giacche Aviator e Tank dello stesso decennio hanno influenzato la giacca Trail, per la quale è stato scelto un cotone cerato impermeabile da 6 once per resistere al tempo e alle intemperie. La silhouette definisce lo spirito d'avventura come poche altre e ci porta avanti nel nostro viaggio.

Giacca Cooper

I motociclisti mod della fine degli anni '50 non hanno sempre avuto una storia fra le più serene, ma una cosa su cui erano d'accordo era lo stile duraturo delle giacche da scooter Belstaff anni' 50. Questi modelli naturalmente di tendenza sono stati pubblicizzati dai motociclisti e hanno segnato il punto di partenza per le linee semplici ed eleganti della giacca Cooper. Il colletto a punta ricorda quegli anni, così come l'inserimento della classica fodera a quadri, ma la morbida pelle pieno fiore, il taglio slim fit e un design che mette in primo piano la libertà di movimento, sono delle novità.

La giacca Journey

Rimanendo negli anni '50, la giacca Journey si ispira al tessuto resistente delle borse laterali da moto e delle borse da viaggio, nate verso la fine di quel decennio. Il risultato è una tela di cotone a trama fitta che unisce maestria, robustezza e stile. Il lavaggio intenso le dona un effetto consumato e facile da indossare.

Il gilet Hunter

Il nostro gilet da caccia, della fine degli anni '60 e dei primi anni '70, è un modello classico che richiede cura e attenzione, e non solo perché è spesso associato a un fucile. Il taglio aderente e il colore tenue e raffinato del gilet Hunter evidenziano lo stile definitivo dell'originale, mentre il tessuto idrorepellente trapuntato a rombi, l'imbottitura leggera e il collo alto antivento, foderato in velluto di cotone a coste, creano qualcosa di molto più.

La giacca Weekender

La giacca Weekender, una giacca per chiunque e per qualsiasi occasione, sembra una testimonianza degli esperimenti di Eli Belovitch con i tessuti impermeabili, che prendono tutta la storia, il metodo e il processo e li riassumono in una fantastica giacca in tessuto memory idrorepellente che può essere riposta facilmente. Rappresenta lo stile moderno e la praticità senza tempo, il tutto in un solo zaino.

Lo stesso vale per il resto della collezione, che vanta un forte senso di chiarezza e continuità. I modelli classici sono stati rifiniti e reinventati, dal maglione Irish Cable al Fisherman' s Rib e al Marine Roll Neck, per aggiungersi a una collezione che rende omaggio alle storie familiari per continuare la propria narrativa e darci uno scorcio di ciò che il futuro potrebbe riservare...

BUILT FOR LIFE