I supergemelli: Tim e Tom Neave

Il continuo supporto di Belstaff per gli sport motoristici prosegue con la sponsorizzazione dei fratelli Neave, star del motociclismo britannico, da parte del marchio. Richard Holt incontra i gemelli per saperne di più

Articolo-I supergemelli

Il circuito di Cadwell Park, nel Lincolnshire, è famosissimo tra gli appassionati di sport motoristici per le sfide che lancia a chiunque abbia il coraggio di affrontarlo. Situato su un lato di una ripida valle, è un percorso di poco più di tre chilometri di curve, avvallamenti e svolte che richiedono una costante attenzione. Una sezione, chiamata The Mountain, è particolarmente popolare tra gli appassionati perché superare il picco a velocità elevate significa che motocicletta e pilota perdono il contatto con l'asfalto e volano in aria prima di atterrare, si spera con la stessa eleganza.

I gemelli Neave

I gemelli Tom e Tim Neave sono delle stelle nascenti delle corse motociclistiche inglesi. Lo scorso anno hanno gareggiato nel Pirelli National Superstock 600, una categoria di supporto per la serie britannica Superbike, e i fratelli sono arrivai ai primi posti a Cadwell Park. Tom ha ottenuto la pole position, ha stabilito un giro record e ha vinto la gara, con Tim proprio dietro di lui. È stato molto bello per i ventiduenni ambasciatori Belstaff perché Cadwell Park è il loro circuito locale.

"È stato fantastico giocare in casa", ha detto Tom. "Cadwell è comunque una pista davvero speciale, ma siccome siamo così orgogliosi di essere del Lincolnshire ha reso tutto più magico poterlo fare di fronte agli appassionati di moto locali".

Articolo-I supergemelli-2

Guidare così velocemente da volare in aria ha sicuramente dei rischi e i fratelli hanno avuto la loro bella dose di cadute. Se Tom avesse seguito il consiglio dei medici non avrebbe mai partecipato a quella gara a Cadwell Park perché aveva avuto un incidente e si era slogato la spalla solo due settimane prima e gli era stato detto di prendersi almeno sei settimane di riposo. Ovviamente nessuno poté fermarlo e, con un piccolo aiuto da parte degli antidolorifici e dell'adrenalina, riuscì ad ottenere la vittoria.


La decisione di Belstaff di sostenere i Neaves rappresenta un ritorno alle radici dell'azienda negli anni '20. "I giovani sulle moto sportive non sono qualcosa a cui siamo particolarmente associati ora, dice Daniel Bradley di Belstaff. "Ma negli anni '20, a Brooklands, realizzavamo giacche per alcuni dei veri pionieri del motociclismo. Ecco perché ora abbiamo scelto di sostenere questi giovani piloti. All'epoca, le corse erano all'inizio del loro viaggio, proprio come i fratelli sono ora all'inizio del loro percorso".

Quest'anno i gemelli salgono di categoria, Tom nella Pirelli National Superstock 1000 e Tim nella Premier 600 Class. Hanno le carte in regola per essere le star del futuro, ma per ora sono piloti amatoriali che lavorano ancora nella fattoria di famiglia durante la settimana. Per la prima volta gareggeranno in categorie separate, ma alle stesse gare, e questo potrebbe essere una buona cosa per il loro rapporto.

"È stato bello gareggiare insieme", ha detto Tom. "Ci siamo sempre sostenuti a vicenda ma ora che non ci troveremo più testa a testa speriamo di riuscire a prenderci un po' più cura l'uno dell'altro. Pochissimi piloti amatoriali continuano la carriera per diventare professionisti a tempo pieno, ma con il sostegno di Belstaff, sembra che tutto stia andando nella giusta direzione per noi".

Acquista giacche da moto

Condividi